NUOVARAZZALFA.IT since 2009

For Alfa Romeo's LOVERS
 
IndiceIndice  PortalePortale  AccediAccedi  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  
In pista a Balocco su Stelvio, Giulia e 4C a breve... STAY TUNED!

Condividere | 
 

 Diario di Skyjump77

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Diario di Skyjump77   Ven 19 Mar 2010, 22:50

Cominciamo da qui.....un pò di cronistoria per raccontarvi delle mie Alfa. L'ultima arrivata è una 159,versione "Sport" SW con il 1.9 da 150 CV...è la sesta..ci pensavo stamattina presto,dando un occhiata alla patente,sono già 15 anni che giro con le Alfa.I confronti sono quindi d'obbligo..e cominciamo! L'avventura è iniziata con una 155Q4,sono partito subito con il meglio,grazie ad una serie di coincidenze fortunate. Immaginate a 18 anni avere 190 cavalli (veri) sotto al sedile e poca cognizione cosa potessero provocare...La Q4 era in effetti una Tempra con un motore di un Delta Integrale,il confort era quello che era,non tanto per la parte ammortizzatori,ma quanto per l'insonorizzazione,veramente scarsa (fruscii aerodinamici abominevoli,specie dopo i 200 km/h, che raggiungeva tra l'altro con facilità estrema..). Però è stata l'unica Alfa che ho avuto che faceva 240 orari di tachimetro (testati in un giro a Monza,e mi ricordo ancora la parabolica fatta col sudore che mi colava) e che in accelerazione stava incollata alle varie Delta,Escort (un pò meno) e via dicendo.I pregi quindi erano la potenza "vera" erogata in maniera molto brutale ed emozionante,la tenuta di strada (anche se penalizzata da un rollio sensibile) e la frenata,anche se non molto modulabile. I difetti? Eravamo nel pieno dell'epoca "fiatizzazione" e si vedeva negli assemblaggi,nei vari rumorini di plastica,nei devioluci della Tipo....e nel clima che faceva un pò quello che voleva..e poi i consumi,col piede allegro se facevi 8/9 al litro eri già un fenomeno.Dopo la Q4 sono passato ad una 155 1.8 TS 16V (la restyling,con le fiancate allargate,ecc) e tutto sommato un pò di migiorie ci sono state: a parte aver perso sotto al piede una cinquantina di cavalli,l'auto dava l'idea di essere un pò più curata,infatti anche i vari rumorini plasticheggianti e soprattutto i rumori aerodinamici erano notevolmente inferiori. I consumi erano sugli 11/12 al litro,la tenuta di strada non era ovviamente quella della Q4 e risentiva sensibilmente di un retrotreno abbastanza ballerino,che anche essendo l'auto a trazione anteriore,nei percorsi di collina con le cunette in curva ti teneva parecchio impegnato.I pregi del mio secondo acquisto alfa: migliorate le finiture,motore comunqe elastico ed appagante,frenata sempre di buon livello..Difetti:retrotreno "ballerino" al limite,sensibile rollio in curva e consumi (solo in città) abbastanza elevati.
Poi,la svolta. A mio parere la migliore alfa degli ultimi tempi,sicuramente la migliore che abba mai guidato. Passare da una 155 a una 156 ti faceva all'inizio disorientare. Ti sembrava di essere passato da un'auto a pedali ad una astronave. Dovevi farci l'occhio con la visibilità,un pò più penalizzata su tutti i fronti rispetto alla 155.Il posto di guida era più infossato,e si notava.E che bella era la strumentazione avvolta in quei tunnel tondi.. Il motore era lo stesso,il TS 1.8 16V,che sulla 156 stava una meraviglia. Quello che ho notato subito era l'incredibile precisione del telaio: ti inserivi in curva senza sbavature,come entravi così uscivi,rollio pressochè assente,frenata al top.Un'altro pianeta,finalmente non un surrogato fiat,ma un'Alfa vera..mancava solo la trazione posteriore.Io l'ho ritenuta un miracolo,se la paragonavi alla bmw 320 dell'epoca non c'era storia,era lontana anni luce dal fascino e dal magnetismo che uscivano dalla berlina del biscione.Pregi e difetti? I pregi,tantissimi: dall'estetica,alla cura nelle finiture (rispetto alla 155) alla tenuta di strada. Anchei consumi rispetto alla 155 erano leggermente inferiori,merito forse di un'aerodinamica più pulita.Parlando di difetti,dietro era un pò strettina e la posizione di guida a volte ti stancava un pò..E perdonatemi il commento,non ho mai sopportato chi la comperava color lavandino col volante in legno. Passata l'epoca dei bezina,arriva il diesel: e manco a dirlo,con una 156 restyling con il 115 cv JTD. La macchina sostanzialmente era quella di prima,a parte alcune migliorie estetiche (e a un diverso fondoscala del contagiri) però il motore,pur avendo una ventina di cavalli in meno (e andiamo ancora al ribasso,ora siamo a quota -75 cv dalla base di partenza..) era veramente godibile. E poi,a parte che consumava veramente poco,però non aveva tichettii,seghettamenti,o altre cose che invece troviamo negli ultimi tempi sulle nostre alfa.Siamo un tantino peggiorati? Il motore,tornando a noi, era un gran bel diesel e il suo lavoro lo faceva bene,andando sempre e consumando poco (la mia fidanzata dell'epoca aveva una golf,col 110 cv,e come erogazione e fluidità non c'era storia,il suo sembrava un carro armato).Poi ci sono i 170000 Km fatti con solo la manutenzione ordinaria (e senza anticipare nulla) e non ho MAI avuto un problema,tanto che il concessionario l'ha ritirata e l'ha poi utilizzata per altri 4 anni (ironia della sorte l'ho poi guidata ancora,e a distanza di anni andava ancora benissimo) come vettura sostitutiva. Nel 2004 passiamo a qualcosa di un pò più compatto e grintoso: la 147 "Cup" Mjet 16v (serie 0) da 140 cv...che dirvi,a parte l'estetica,molto bella,e il motore,brillantissimo,ho avuto un paio di problemini verso i 20000 km (quasi-rottura pompa acqua e foratura tubo intercooler) però per il resto,tutto sommato sono stato contento. Dico "tuto sommato" perchè mi è sembrato un pò un passo indietro rispetto alla 156,la qualità di alcuni elementi interni era inferiore (vedi il volante in pelle che ha cominciato a scolorirsi dopo 1 anno circa) e alcune altre parti,come i fari allo xeno,non hanno mai funzioato bene per più di 2 mesi a fila (da lì ho bandito il connubio Alfa+xeno e ho rifiutato una 159 Exclusive ch appunto li montava) ..Insomma,gran motore (con un rapporto incredibile tra spinta e consumi) buon telaio,però la mia idea è stata di aver perso la "solidità" della 156..Anche se poi con la 147,come con la 156, ci ho ho fatto viaggi lunghissimi solo con le soste carburante e in qualsiasi condizione meteo senza problemi. Solo verso il fine carriera (140000 Km) ha comiciato ad avere i braccetti sospensioni anteriori rumorosi,i fari che andavano quando volevano (infatti nell'ultimo periodo giravo con i fendinebbia) e qualche problema alla centralina ABS (durante una frenata brusca in autostrada dovuta ad un tamponamento,mi si sono bloccate tutte e 4 le ruote sul viscido,e non è stato molto edificante). Si allarga nel frattempo la famiglia....E decido per la SW: Devo purtroppo ammetterlo.....sono stato ad un passo dal comprare una Passat...però,scusatemi,con due bambine da portare in giro e un bagagliaio che è praticamente un monolocale,l'idea mi prendeva abbastanza...però alla fine ho ceduto,e ho preso la 159
. Dopo un mese,che dirvi? Comincio col dirvi che ho già il nervoso a causa del "ticchettio simca" che anche dopo il cambio olio e l'aggiunta di additivo wynns per punterie,non sembra essere svanito,vedo solo che qualdo la temperatura esterna si alza un pò,svanisce. Ho anche un rumore di rotolamento che arriva dalla zona cinghia di trasmissione,e sto cercando di capire cos'è (l'auto è un Marzo 2009 con 30000 km) . Beh,per il resto? Eh..è bella da vedere,ed è bella da guidare. E' l'evoluzione della 156,anche se ne ha perso la grinta. E' pesante,e si sente,nelle riprese e nei consumi (questi ultimi mi hanno un pò stupito,ho perso mediamente 4 km/litro rispetto alla 147) però dentro è comoda,il clima funziona bene,e ci sono tante piccole cose che ti soddisfano,anche se un pizzico di "cattiveria" in più non avrebbe guastato.Ah,dimenticavo,tiene veramente bene la strada.Solo bisogna farci un pò la mano con il peso,nelle strade di collina,con i cambi di direzione rapidi bisgna stare molto attenti. In autostrada è una goduria,insonorizzata bene e molto comoda.Però mi sta un pò sulle scatole il fatto che con queste ultime auto il proprietario deve essere preparato...una volta con le vecchie auto,ti preoccupavi dei tagliandi (se volevi,ho visto delle croma vecchio tipo fare 100000 km senza nulla) delle gomme,eccetera...Adesso bisogna essere preparati e oltretutto col coltello tra i denti...ma che vita è? (considerato anche quello che costano) Beata ignoranza! Oggi,sembra che più ne sai e più te ne capitano,però è comunque vero che non solo l'Alfa ha problemi,anche se la cosa tutto sommato non mi consola affatto. Ora,datemi un pò di tempo così da valutare un pò questo nuovo arrivo...e vi saprò dire....ed è anche vero che un Alfa senza problemi non è una vera Alfa...
Grazie della lettura!
Ale
Tornare in alto Andare in basso
Max450
ADMIN
ADMIN
avatar

Data d'iscrizione : 06.10.09
Messaggi : 6653

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Sab 20 Mar 2010, 20:27

Ammazza, che diario...
letto tutto d'un fiato, complimenti per i trascorsi e per la... firma!
REP+

nuovarazzalfa.it

O MI ODI, O MI AMI, PRENDI UNA POSIZIONE!


Ultima modifica di Max450 il Sab 20 Mar 2010, 22:03, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Sab 20 Mar 2010, 21:56

Giornatona uggiosa e pioggerellante,oggi quasi 500 km ...e la prima "crociera" autostradale...E' qualche giorno che sto facendo caso al rumore "simca",e oggi sinceramente non ci ho fatto caso più di tanto,ogni tanto lo sentivo,ogni tanto no.Ho notato comunque che facendola scaldare un pò prima di partire lo fa di meno (e in autostrada,un pò per il regime di giri e un pò per altri rumori,non si sente per niente)...ma non fa niente,passerà,e se peggiora vedremo cosa farne,ora,"seghe mentali" a parte vorrei anche godermela. A momenti però non ce la faccio,oggi in immissione in una rotonda a Pavia ho lasciato passare una Brera nera che faceva la rotonda,però subito dopo la Brera mi ha poi tagliato la strada e ha preso subito la prima uscita a destra,e mi sarà passata a un cm (dettaglio,aveva la scritta "brera" o "alfa romeo",ora non ricordo,sul frontale...) con conseguente breve ripasso dei santi del calendario,che sono scesi un pò tutti a chiedermi cosa fosse successo. Certo che è dura andare a 130 in autostrada,sei proprio lì con l'acceleratore che ti dice "daiiii" e reagisce bene ai comandi,ma il CdS e i Tutors non perdonano.E' uno spasso giudarla,e in più in autostrada sono migliorati i consumi da quando uso la V-Power Diesel. All'autogrill di Dorno,al rientro,una piacevole sorpresa,una 33 1.7 i.e. con due ragazzi a fianco..Parcheggio e mi fanno i complimenti per la pantera...Ma complimenti a voi,e "chapeau bas" per il pezzo di storia che portate ancora orgogliosamente in giro..
Alla prossima..
Ale
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Lun 22 Mar 2010, 01:04

eh già... oggi io, in rientro da Malpensa, nelle zone che sono off-tutor.... ho viaggiato a 230 di tachimetro.... una goduria... dopo 2 settimane di ferie, rientrare e sgranchire le ruote alla pantera è stato uno spasso... anche xkè era lei che me lo chiedeva.... complimenti veramente x il diario e per la lunga lista di alfa!!!
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Lun 22 Mar 2010, 19:16

Oggi piccola news: Ho provato la panterona con il motore 2.0 jtdm da 170 cv per un pò di km,quindi riesco a fare una breve recensione,che penso possa interessare visto che ce ne sono in giro poche e ci si chiede spesso come vada.
Partenza dunque! Si tratta di una 2.0 jtdm in allestimento progression (è una SW,colore grigio) con i cerchi in lega a 5 razze triple. Ma dell'allestimento non mi importa un gran chè,voglio sentire cosa dice il piede.A proposito di piede,premetto che il mio si è già abituato alla mia pantera ottimizzatata,diciamo così,e ho dovuto fare un passo indietro per rimemorizzarlo sulla 150cv originale. Cominciamo dicendo che non ho trovato grosse differenze,se non per il fatto che ai bassi sembra un pò più fluida,esente da seghettamenti vari e un pò più pronta. Ai regimi intermedi e agli alti il motore sembra identico,se non fosse per una ripresa un pò più piena e per una progressione del turbo più costante fino ai 4000 giri.Si,diciamo che questi 20 cv in più snelliscono un pò la mole della panterona (l'auto ha comunque 1200 km ed è ancora abbastanza legata,e oltretutto non ho potuto strapazzarla a dovere) e la si porta a spasso abbastanza bene. Sl lato dei consumi,in extraurbano su un centinaio di km siamo andati sui 13 km/litro,più o meno allineato alla 1.9. Conclusione,rispetto alla 150 cv sembra essere dimensionato meglio,però,come al solito,manca un pò di grinta. Sarebbe curioso vedere i margini su una rimappatura "soft" per vedere quant se ne può cavar fuori senza fare danni (bisognerebbe anche vedere se la frizione è sempre quella o sul 2.0 è diversa..) e tenendo sempre presente che con il FAP più di tanto non si può strafare....Comunque,allo stato attuale,ricomprerei una 1.9 per poi ottimizzarla,visto che comunque si sta dimostrando una valida scelta.
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Mer 04 Ago 2010, 23:36

Estateee...sei calda come i baci che ho perdutoooo....e comele bocchette che sparano pocoooo...soprattutto dal passeggerooooo....devo avere forse i filtri intasati,non pompa a dovere e crea una simpatica bolla calda lato pax...per il resto va bene, a parte il ticchettio valvole che ogni tanto si sente...67000 km, funziona ancora tutto e bene,anche post cura vitaminica, che oramai ha 45000 km...tiene botta la panterozza,la penisola se la sta girando in continuo,a 130 ti sembra che non ci sia il motore,ma il Cds, i tutor e tutto il resto ti fan sempre desistere...Oggi ho portato la Musa della mia dolce metà in assistenza, c'erano le prime Giulietta in consegna...Che dire, belle ma se non gli metti i cerchi sopra i 18 e non la personalizzi un pò fa leggermente pena... Beh,de gustibus...La 159 rimane una buona scelta, a distanza di 8 mesi dall'acquisto...ora ho un po di idee malsane per la testa,vorrei cambiare qualcosa sotto al cofano, forse a settembre gliela famo....Ah, per inciso ho notato che con il carburante ERG normalissimo va nettamente meglio, ma che ci mettono dentro????
A presto...
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Ven 11 Nov 2011, 08:59

Buon comple - Kilometro.....siamo a 100000! Grande auto,in quasi due anni mi sta dando delle enormi soddisfazioni...La ricomprerei 100 volte,posso dire è la migliore alfa che ho avuto tra le mani (e sotto i piedi). Credeteci,a volerle trovare un difetto,faccio fatica,l'unico problema che ho avuto è stato la batteria che mi ha lasciato a piedi di punto in bianco mentre ero al lavoro,però che vuoi farci,era quella originale e ai primi freddini accennati di qualche settimana fa mi ha lasciato (ricordarsi di andare in Alfa dopo la sostituzione,troverete la centralina magicamente farcita di errori).
Nota che il vero difetto che aveva il mio "missile" l'ho strappato via alla radice,ottimizzandola a dovere già da subito,purtroppo i setting originali di mamma Alfa la fanno sembrare una balena,in più con dei consumi stratosferici (in proporzione a quanto NON va)
Ora (oltre ai tentativi che non stanno avendo molto successo,viste le "sole" che hanno tentato di rifilarmi degli "amatori") sto cercando di affiancare una "alfa da weekend" a questa (che non so quanto reggerà ancora,ma spero almeno 250000 di farceli), e di dotare la mia,con la prossima stagione almeno dei 18" (con i 17 ho a volte problemini di trazione,dalla seconda in giù,anche sul dritto)...Quindi se trovate qualcosa di interessante (non 19,sono un pò troppo,mi sa) fatemi un fischio.
Bye
Ale
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Ven 23 Nov 2012, 22:20

E' già passato un anno! Accidenti,questo diario sta mettendo su un pò di polvere...E un pò di cose che non sono andate per il verso giusto con la mia 159,ma niente di irreparabile.
Oggi ha 125000 Km,e tra una settimanella facciamo il "tagliandone" con la sostituzione cinghia di distribuzione. Penso anticipare mamma Alfa non sia niente male,visto che la "spremo" sempre abbastanza. Quindi ci sta il fatto di darle un pò di respiro prima del tempo,anche perchè è durata 3 anni,e deve durarne altrettanto,quindi tanto vale si rassegni prima.
Difetti e magagne dell'anno?
Partiamo col primo: Viaggio da Pescara a Bari,sarà stato che non ero in forma io e le ho attaccato un pò di malessere, sarà che c'era una giornata che per me non era delle migliori,sta di fatto che le prime salite dopo Pescara con prua sud..non le reggeva. Neanche in 5a. Neanche in 4a...No,dai,in 3a non ho neanche provato..Ops..Qualcosa non va.Non è che voglio rimarcare la cosa,ma solitamente ha un motorino che si arrampica sui muri,e non riuscire a stare dietro a uno Stralis carico in salita,lì per lì mi ha adombrato. Anche perchè,nota di colore,non ero l'unico ad avere un ombreggiatura supplementare: io ce l'avevo sull'anima,i poveretti che mi seguivano ce l'avevano su tutto l'anteriore. Sembrava la bat-mobile,ma scarburata.Per farla breve,EGR bloccata. E qui è doveroso un ringraziamento a Nicola e la sua equipe dell'officina Tecnodue di Termoli,che hanno saputo rimettere tutto in sesto senza tirarla troppo lunga,anche se erano le 11:40 di mattina,e già che c'ero ho fatto anche il tagliando. Che dire: professionali,veloci,e soprattutto onesti.
Per il resto l'anno è andato bene,a parte in questa ultima settimana: da ieri mattina il messaggino "PRERISCALDO CANDELETTE NON DISPONIBILE" mi saluta sorridendo al mattino,mentre l'alzavetri posteriore destro si è scardinato,nel senso che non sale,non scende,ma scrocchia. Bisogna che le dia un pò di attenzione,ma penso siano sciocchezze.
Bilancio del (quasi) terzo anno? La ricomprerei,e rifarei subito tutto quello che le ho fatto. I consumi a 120000 Km sono sempre sui 18 in autostrada,cosa che mi va benissimo,in più quando c'è bisogno di qualche cavallo,all'occorrenza esce bene.
Cosa non mi va? Sta diventando un pò rumorosa a livello di meccanica di sospensione,prima era un pò più vellutata,ora,verso i 3 anni comincia a "cioccare" un pò. Ma comunque tutto nei limiti (poco,molto poco). Forse paragonata alle rivali d'oltralpe (sia Nord che Ovest) frena un pò più lungo. Anche se la versione Sport ha i freni un pò più "performanti" di quella standard,spesso ho la sensazione che non ci sia di freni,o che ci sia troppo di peso. Comunque non pensavo,ho provato la versione berlina,è come il giorno e la notte! Merito sicuramente del baricentro e della massa totale più bassa,ma mi ha dato un'impressione di pulizia in entrata di curva che ho visto solo nella 156 (anche se alla lontana,purtroppo l'inserimento in curva della 156 berlina me lo sogno di notte). La SW è un pò più "barca".Anche la frizione si è indurita un pò,ma anche lì,l'età ci sta.
Prossima alfa? Ma quale prossima! Rimane questa,magari con qualche attenzione in più,la sto un pò trascurando,e spero non me ne voglia male,ma non ho proprio tempo (dai,su ti ho fatto i cerchi con lo spazzolino,fa la brava)
A presto e andate piano.
/Ale

Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Dom 25 Nov 2012, 16:29

Bene,oggi ho (quasi ) stabilito il mio record sui consumi. Per un soffio non sono arrivato ai 21 km/l,Sul percorso Broni (PV) Grosseto,sono arrivato ai 20.8 Km/l ,percorrendo 399 Km in 4:06,con una velocità media di 97 Km/h. Ovviamente il percorso è autostradale,e fatto con poco traffico e poca fretta. Visto che tra Tutor,telelaser,ecc,oramai il piede DX rimane saldamente retratto,tanto vale farsene una ragione e divertirsi un pò a consumare poco. L'auto ha sempre i cerchi da 17,monto le M+S Uniroyal nella sua misura standard (225).A parte le considerazioni sul fatto che si,in effetti ti superano un pò tutti,la mia "maratonina" sta comunque a significare che rimappare la propria auto non vuole necessariamente dire tirare fuori potenza da sgommate al semaforo,ma vuole dire anche ottimizzazione e bilanciamento nelle prestazioni. E nel mio caso,direi che ha funzionato perfettamente,visto che originale beveva come una spugna ed era anche abbastanza ferma,e alle medie orarie che ho usato in questo test,si attestava a non più di 16 Km/l.
Occhio che c'è un'altra questione,sempre relativa alla rimappatura: solitamente "stara" i consumi,infatti all'inizio ho fatto circa 10000 Km confrontando il consumato reale con quello segnato dal trip control,e devo dire che sono molto vicini in termini numerici (non l'ho mai fatto con la mappa originale),quindi,almeno sulla mia 159,i consumi da BC sono veritieri.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Dom 25 Nov 2012, 16:45

Ah,P.S. Ma ce l'abbiamo qualche alfista maremmano??
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Ven 02 Mag 2014, 11:09

Dopo un pò di latitanza,aggiorniamo gli ultimi 40000 km.
Siamo a quota 161000,non senza qualche problema,che mi piace elencarvi,così che serva magari a qualcuno in futuro.
Dunque,a quota 130000 circa,volano e frizione sostituiti,purtroppo ho dovuto tradire Alfa Romeo e mi sono comprato i ricambi su internet,per poi farli montare da un officina in zona. E' un peccato,ma a fronte della spesa,che a parità di ricambi veniva la metà (950 euro contro quasi 1800 in Alfa) ho preferito risparmiare,spero la scelta sia stata giusta.
Botta di culo/sfiga circa 10000 km dopo,a quota 140000 un bullone di supporto del motore (a quanto ho capito) si è tranciato facendo appoggiare il motore sul giunto del semiasse. Fortunatamente ero fermo quando è successo,e a parte il rumore infernale e l'auto che saltava quanto un grillo,me la sono cavata con 40 euro (sostituita anche la cuffia del giunto)
Ah,dimenticavo: estate scorsa,alzavetro posteriore sx sceso da sè. Pensando l'avessi lasciato giù,facendolo risalire ho riscontrato il meccanismo rotto. Operazione in fai da te,preso su internet e cambiato,se non sbaglio sui 40 euro (non originale). Per ora regge.
Ora ho montato un treno di estive Continental,devo dire mi trovo bene,ma siamo al "terzo mistero dell'alfa",cioè,dopo un pò di strada,a regimi medi e marce alte,in accelerazione l'auto ha delle vibrazioni trasversali. In città non lo fa,a freddo neanche,succede dopo un pò,specie in salita e sotto coppia. A tornare dal turchino in salita Ieri pomeriggio sembrava di essere seduti su un hula-hop. Riportata dal gommista,esclude le gomme,l'ha provata e secondo lui non si tratta di gomme. Potrebbero essere i giunti dei semiassi,non voglio escludere a priori la frizione,ma visto che ha 15000 km fatti con molta cautela,non penso sia lei.Vi aggiorno appena se ne viene a capo.
Per il resto..Che dire? E' sempre un bel guidare,sono soddisfatto e mi piace smpre,sia come linea che come guidabilità. E' sicuramente più "pesante" da guidare rispetto a molte berline moderne,trasmette molto di più sia il terreno che il motore (paragonata a un insignia che ho in casa,che si guida con un dito) ma a me piace così,non sarà un'Alfa "purosangue",ma rispetto alle scatole di scarpe che ci sono in giro non la cambierei. Avevo fatto un pensiero alla Giulietta,ho provato la 1.6 JTD e va davvero bene,molto fluida e con un telaio davvero notevole. Però il fascino della 159 a mio parere non lo eguaglia. Ci starebbe anche cambiarla con una km0 di fine serie,se ne trovano abbastanza,a prezzi vantaggiosi,e non escludo l'ipotesi,ma per ora non è così prossima.
Buon proseguimento a tutti!
/Alessandro.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Ven 02 Mag 2014, 15:19


Skyjump si materializza una volta ogni lustro,
ma quando scrive, compensa alla grande!
Rep+ per il resoconto.

Speriamo di vederti più spesso sul forum e
magari di reincontrarci qualche volta di nuovo dal vivo.
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Dom 04 Mag 2014, 17:13

E ti svegli alla mattina,e ti va di farti un giro.
Detto fatto,visto che ora lavoro a Grosseto,pianifico questo giro: Grosseto-Istia-Scansano-Baccinello-Arcille e poi di nuovo a Grosseto,un percorso tuttocurve in collina (e pochissimo traffico) che mi serve anche per altri due motivi: cercare di riprodurre la vibrazione in accelerazione e provare le gomme nuove,le Continental Conti Sport Eco Contact 5.
Partenza con calma,la giornata è perfetta:leggermente nuvoloso,temperatura sui 17 gradi,in un atmosfera primaverile davvero molto gradevole.
Devo dire che subito alle prime curve ritrovo un'agilità e una tenuta che non ricordavo da tempo,sicuramente non da quando ho la 159: dopo svariati tentativi (2 treni di P Zero Nero,uno di Bridgestone e un flop clamoroso con le P4) sembra che ho trovato la quadra,queste gomme sono davvero ottime. Credetemi,se leggete il diario dall'inizio ho avuto per le mani gli ultimi 15 anni di Alfa Romeo,con quasi tutto lo "scibile gommaceo" disponibile. Non c'era storia solo con la 155 Q4,anche se gli mettevi quattro pezzi di ferro,stava in strada comunque. Anche la 156 soffriva poco delle diverse mescole di gomma,il telaio era davvero bilanciato bene,e per scomporla ci voleva pazienza e dedizione.
La 159 (nel mio caso,monto i cerchi da 17) ha sempre sofferto di un retrotreno abbastanza ballerino in rilascio (e questo aspetto,in alcune circostanze può anche andare bene,ma se affronti un pezzo in discesa ad andature sostenute,e trovi il classico dosso-curva,non è il massimo della vita,vista anche l'inerzia del corpo vettura). Altro difettuccio,nelle curve strette l'avantreno presentava un sottosterzo abbastanza pronunciato,anche questo "merito" del peso non proprio piuma della 159.
Con queste nuove gomme,si sono annullati i due problemi che vi dicevo poco sopra. A velocità ovviamente da codice nel misto stretto se la cava incredibilmente bene,e nelle curve e controcurve in sequenza sembra corra su dei binari. Assente il sottosterzo sui cambi repentini di direzione,così come altrettanto assente il sovrasterzo sui rilasci in inserimento. Ero quasi tentato di telefonare al gommista e farmene tenere da parte altre quattro. Vedremo comunque come si comporta col tempo,a gomma nuova comunque il bilancio è davvero positivo.
Insomma,mi sono divertito per circa 90 km come un maiale nel fango,erano anni (credetemi) che non mi divertivo così.
Il problema invece della vibrazione trasversale in accelerazione si è verificato solo una volta,dopo essere ripartito da un'area in cui avevo fatto manovra per parcheggiare: dopo qualche tentativo ho visto che fermandomi e facendo fare un giro completo allo sterzo per poi ripartire,il problema si annulla. Forse è qualcosa ai semiassi,ma a questo punto,che vi devo dire,aspetterò che peggiori.
Finita la salita,tra Scansano e Baccinello,inizio una discesa soft: la strada diventa più scorrevole,il traffico aumenta,quindi con calma inizio il ritorno. Subito l' "effetto diabolik" nel retrovisore (e gi altri due indizi,cioè la pressione del turbo "strozzata" e i consumi istantanei alle stelle) mi fa capire che anche l'alfa prende un pò di respiro,iniziando il ciclo di rigenerazione FAP.
Sulla via di casa provo un pezzo della "4 corsie" che collega Siena a Grosseto,lì il limite è 110,e voglio sentire come vanno le gomme ad andature quasi autostradali..Bilancio anche qui positivo,molto silenziose anche se sembra siano un pò "nervose" sulle compressioni dell'asfalto,probabilmente la spalla abbastanza rigida si fa sentire a discapito del confort.
Chiudo baracca e burattini,e come sempre la ringrazio.
E ringrazio voi per avere letto il mio diario di oggi.
Buon proseguimento,
/Ale
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Lun 05 Mag 2014, 22:27

Rep +.  *-* 
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Sab 31 Mag 2014, 21:11

Riferendomi a un paio di topic sopra,ho risolto il problema delle vibrazioni trasversali in accelerazione: era una cuffia semiasse,che montata male aveva perso il grasso,di conseguenza il semiasse non scorreva come avrebbe dovuto...Cambiata cuffia,rimesso grasso,e soprattutto imposto di utilizzare una fascetta originale (occhio a quelle che usano,se ne rimettono di "bassa leva" rischiano di allentarsi e sfilarsi.
Questo per completezza di informazione,casomai succedesse a qualcuno..
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Gio 05 Giu 2014, 14:48

Aggiornamento disgrazie e lavori:
Per la parte meccanica,dopo 2000 km in 3 giorni,il semiasse è andato bene,segno che bisogna tenere a mente il sintomo: se "smusa" con movimento oscillatorio laterale in accelerazione o sotto carico,è un semiasse senza grasso.
Per la parte radio: fatte le debite prove,e sostituita al volo con una funzionante...era proprio lei: il gruppo radio se ne è andato al creatore. Non so dirvi la causa,forse l'esposizione al sole,forse il fatto che pulendo il cruscotto è entrato qualcosa,forse perchè ne aveva piene le balle,non so..comunque sia ho dovuto cambiarla. Per fortuna,dopo averne trovata una nuova di zecca smontata da un ex possessore di 159 a favore di un aftermarket,per un centinaio d'euro mi sono levato la rogna.
Unico neo,assieme ai documenti dell'auto ha dato dentro anche il codice,ma si riesce a recuperare in qualche modo,io ce l'ho fatta e non sono il genio della lampada (nota,in Alfa chiedono 100 euro per mandarvelo,quindi tenetevelo stretto). Male che vada un sito inglese per circa 7 sterline ve lo invia.

Due cosine per chiudere: cambiato stamane lo stemmino posteriore (il mio ha l'apertura cofano integrata,ma penso sia così per tutte) nessuna attrezzatura particolare,con un torks si fa tutto. Costo: 35 euro,manodopera quasi nulla

Ripristinati anche a pennellino dopo aver fatto fare un pò di colore in colorificio (costo:11 euro+3 di pennelli) alcuni segni piccoli di sportierate e parcheggi "animal style".

Per ora dovremmo esserci,per completare il "mid life update",come si chiamano queste cose in campo aeronautico,già che c'ero,sostituiti pattini freno e dischi anteriori.

Mancano all'appello dei lavori volante e pomello in pelle nuovi,se li trovo,li cambio...Non oso chiederli in Alfa,visto che se per un'autoradio abbastanza primitiva chiedono quasi 800 euro,chissà per un volante,mi ci vuole un rene.

Se poi il nostro Max450 Ha tempo,vorrei ricoprire gli interni,il prededente proprietario,anche se l'ha tenuta pochissimo,è riuscito a scheggiarli tutti,non ho capito come abbia fatto,ma è piena di micro ammaccature.

Saluti,
Ale.
Tornare in alto Andare in basso
Max450
ADMIN
ADMIN
avatar

Data d'iscrizione : 06.10.09
Messaggi : 6653

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Mar 10 Giu 2014, 00:24

skyjump77 ha scritto:
Se poi il nostro Max450 Ha tempo,vorrei ricoprire gli interni,il prededente proprietario,anche se l'ha tenuta pochissimo,è riuscito a scheggiarli tutti,non ho capito come abbia fatto,ma è piena di micro ammaccature.

Purtroppo sono stato quasi due settimane lontano da [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] in attesa di Linkem.
Intanto Rep + (8 )
Personalmente NOn avrei MAIrimesso la radio originale, ma un qualsiasi doppio din di marca,
la sorgente è tutto e migliora di "bbestia"la resa (anche) del Bose.
Per il tempo...
Si aimhè ne ho abbastanza!
 *-*

nuovarazzalfa.it

O MI ODI, O MI AMI, PRENDI UNA POSIZIONE!
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Mer 11 Giu 2014, 09:25

Torno,mio malgrado,a parlare della mia 159.
Purtroppo il semiasse sinistro,che aveva dato problemi di vibrazione ,si è sfilato in autostrada,danneggiando anche il giunto a tripode. Per fortuna,solo un pò di repertorio al rosario ma nessun danno ulteriore.
Portata in Alfa per la sostituzione ( che dolore arrivare col carro attrezzi..) del semiasse,viene riscontrato un danneggiamento nel sieger che blocca il millerighe del semiasse,lato trasmissione,al tripode omocinetico. Sostituito il semiasse,altri euro (gli ennesimi,oramai si muovono a gruppi di centinaia) e subito un problema giá preannunciato: l'altro semiasse é diventato rumoroso nelle fasi di tiro-rilascio. Questo perché prima dell'inconveniente l'usura delle piste delle sfere che compongono il tripode era uniforme tra lato sinistro e destro,ora che il sinistro é nuovo,la trasmissione,che ovviamente tende a "lanciare" la coppia dove trova meno resistenza,si sfoga sul destro.
Indovinate la soluzione..bravi,indovinata. Devo cambiare anche il destro,non solo per un fatto di rumore anomalo,ma perché tenderá a usurarsi esponenzialmente,quindi,a breve,non vorrei si sfasciasse del tutto,e fare una seconda entrata trionfale in officina col carro attrezzi.
Da questa,due lezioni:
La prima..dopo i 130/140 mila km conviene cambiare i semiassi in coppia (ovviamente se uno dei due ha problemi) o lo fai subito,o lo fai a breve. Tanto vale..
La seconda: quando si sfila un semiasse dal tripode,esce olio del cambio. Ne esce una quantitá minima,circa 1/2 kg. Ma se pensate che il totale é 2,6 kg non é poco,e purtroppo non tutti si ricordano di questo particolare,se vi accolgono in officina con un semiasse sfilato o fuori sede ( in alfa,per fortuna,lo sanno).. L'auto va ugualmente anche senza 1/2 kg d'olio,per caritá,però avrete il 20% di olio in meno.
Tutto ciò ovviamente sempre a titolo di informazione,non vuole essere,come al solito una guoda sul "cosa fare se" ma un insieme di considerazioni che a tempo debito potrebbero tornare utili.
Cheers,
Ale
Tornare in alto Andare in basso
Max450
ADMIN
ADMIN
avatar

Data d'iscrizione : 06.10.09
Messaggi : 6653

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Mer 11 Giu 2014, 10:51

Quanto avrà influito su questa "tritata" la tua mappatura e soprattutto il tuo stile di guida?
Perchè per quel che mi ricordo "pestavi" spesso!

nuovarazzalfa.it

O MI ODI, O MI AMI, PRENDI UNA POSIZIONE!
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Mer 11 Giu 2014, 14:13

Max,non so che dirti. Normalmente utilizzo l'auto in autostrada a 120/125 km/h,andatura che mi permette abbondanti 18 al litro. La rimappatura l'ho fatta in gran parte anche per questo motivo.
Poi,certamente,mi piace uno stile di guida brillante,e,boia mondo,la mia 159 sembra riuscita particolarmente bene per questo scopo (tanto é che tutti gi addetti officine alfa che ci si avvicendano alla guida,mi chiedono se l'auto abbia subito qualche trattamento particolare,visto come risponde all'acceleratore).
Sicuramente l'aumento di coppia (più che di potenza) ha influito a salutare prematuramente la frizione e i semiassi,su questo non ci piove.
Comunque normalmente non la tratto da animale,anzi,ci sto molto attento,mi riservo un pò di divertimento di guida ogni tanto e con molta cautela.
Tornare in alto Andare in basso
skyjump77

avatar

Data d'iscrizione : 10.03.10
Messaggi : 88
Umore : con la testa per aria..

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Sab 21 Giu 2014, 11:21

Aggiornamento sui lavori:
Sostituito il semiasse destro,ma il "clunk" in tiro-rilascio e al cambio marcia a bassi giri è rimasto. Si è sempre sentito un pò,già da nuova,ma l'impressione è che ultimamente sia aumentato. Alla "diagnosi" approssimativa che si riesce a fare (può essere tutto e niente,dal differenziale,al cambio,a qualsiasi cosa che giri,o potrebbe non essere nulla di tutto questo...ovviamente oltre alle mia balle) ho deciso di tenermelo così. Potrebbe essere anche il volano,ma mi sembra strano,ha solo 20k km e ultimamente ci ho fatto solo autostrada. Comunque il semiasse destro andava sostituito,aveva un gioco radiale abbastanza pronunciato,tanto da muovere lo sterzo in fase di accelerazione.
A sto punto direi il capitolo è (semi) chiuso,la uso un pò,e vedo come va,anche se con tutti questi interventi,ultimamente mi è passata un pò la poesia (non tanto per la 159 in sè,quanto per il pressapochismo di parecchi meccanici interpellati).
Quindi...un bel respiro,e avanti!
A presto,
Ale.
Tornare in alto Andare in basso
Max450
ADMIN
ADMIN
avatar

Data d'iscrizione : 06.10.09
Messaggi : 6653

MessaggioTitolo: Re: Diario di Skyjump77   Sab 21 Giu 2014, 21:52

Good Luck!

nuovarazzalfa.it

O MI ODI, O MI AMI, PRENDI UNA POSIZIONE!
Tornare in alto Andare in basso
 
Diario di Skyjump77
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» diario
» Esperimento di diario online - Bormio Livigno
» Diario di una strage
» Diario di un'Aspirante Powerlifter
» CORSICA - Diario di una vacanza ad agosto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NUOVARAZZALFA.IT since 2009 :: DIARI personali-
Andare verso: